L’Assessore al Personale e alle Partecipate ha avuto un colloquio informale con il Presidente di CSP. In particolare, l’attenzione si è fissata sulla pulizia di tombini e caditoie del territorio comunale, in previsione della stagione delle piogge.

“Il quadro della situazione è assolutamente incoraggiante – ha commentato Barbieri – e siamo quindi in grado di spazzare via con i dati alcune farneticanti fake news circolate nei giorni scorsi, già peraltro smentite.

Innanzitutto occorre ricordare che, oltre alle azioni messe in atto per la pulizia dei fossi dall’Assessorato all’Ambiente e, per il riassetto stradale, dall’Assessorato ai Lavori Pubblici, CSP ha provveduto anche alla pulizia di numerosi canali di guardia.

Il contratto di servizio sulle caditoie è stato rispetto alla lettera e, dal mio insediamento, si contano 5000 pulizie di caditoie.

Ricordando che i tombini delle acque nere non sono di competenza di CSP e Comune, su precise disposizioni del Sindaco Tedesco restiamo particolarmente attenti per far sì che gli allagamenti periodici e in qualche caso disastrosi di alcuni anni fa restino solo uno sbiadito ricordo”.

Riceviamo e pubblichiamo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.