Dado, il comico e cabarettista romano al Parco della Legnara ad ingresso gratuito. In apertura, il comico Oscar Biglia

Irriverente, istrionico, da oltre 30anni è un mattatore assoluto della comicità. Capace di rinnovarsi negli anni senza mai essere banale, nel corso della sua carriera è stato in grado di affermarsi come uno dei personaggi di spicco dell’intrattenimento romano e italiano.

Giovedì 4 agosto alle ore 21:30 il Parco della Legnara a Cerveteri è pronta ad accogliere la comicità di Dado con “Grande, grosso e vaccinato”, uno show nuovissimo e che nel periodo invernale ha fatto registrare il sold-out in tantissimi teatri italiani.

Due ore di pura comicità, un viaggio tra passato, presente e futuro, tra le paure e i timori delle persone, che Dado affronterà con una pungente satira fatta di monologhi e canzoncine, accompagnate dalla sua immancabile chitarra. L’ingresso allo spettacolo è libero e gratuito per tutti. Precederà lo spettacolo di Dado, il comico Oscar Biglia.

Ha detto la Vicesindaca e Assessora alle Politiche Culturali Federica Battafarano

“Siamo felici di poter annoverare all’interno del programma della nostra Estate Cerite un nome celebre della Tv, dello spettacolo e della comicità come Dado, un personaggio che nel corso della sua trentennale carriera ha offerto simpatia e risate ad un pubblico davvero vario e vasto dopo due anni difficili, quasi drammatici per il settore dello spettacolo dal vivo, sia per gli artisti che per tutte le manovalanze che con la loro professionalità garantiscono il buon esito degli eventi, sono contenta di poter ricominciare il mio incarico da Assessora alla Cultura di Cerveteri con questo appuntamento che sono certa offrirà alle famiglie della nostra città e villeggianti una serata di sane e piacevoli risate”.

Dado, all’anagrafe Gabriele Pellegrini, raggiunge la notorietà a livello nazionale negli anni ’90, partecipando al Maurizio Costanzo Show. Da lì, un susseguirsi di partecipazioni a programmi storici della televisione italiana come il Seven Show, Zelig, I Raccomandati, Top of the Pops, I Migliori anni e Made in Sud. Nel palmares, anche un premio di grande prestigio: il Premio Massimo Troisi.

Riceviamo e pubblichiamo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.