L’Assessore all’Igiene Urbana: “Fatta rimuovere dal Comune una mini discarica lungo la strada regionale Castrense in direzione Canino, passati gli archi dell’antico acquedotto”

“Ringrazio gli operatori che hanno svolto il lavoro. L’indecenza di chi continua a trattare la nostra terra come una pattumiera non ha fine – dichiara l’assessore all’igiene urbana Francesco Corniglia -. Abbandonare rifiuti è un reato e non ha alcuna giustificazione.

Bisogna amare e rispettare la natura e l’ambiente in cui viviamo.

Si presta troppa attenzione e si critica il fatto che un rifiuto non venga subito rimosso da terra, ma il vero problema è che quel rifiuto in terra non deve esistere. 

Un paesaggio pulito  -aggiunge Corniglia- incrementa naturalmente anche il flusso turistico e crea benessere. Rispettiamo il nostro territorio e facciamolo rispettare.

Occorre un deciso cambio di passo con azioni mirate a reprimere e sanzionare il reato dell’abbandono rifiuti – conclude l’assessore – a potenziare il controllo del territorio e soprattutto ad educare al rispetto dell’ambiente”.

Riceviamo e pubblichiamo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.