Partito Democratico Allumiere: “Basti leggere il suo programma elettorale dove 9 dei 10 punti elencati sono progettualitá già messe in campo e realizzate dall’amministrazione Pasquini”

A seguito del confronto dei due candidati a Sindaco del Comune di Allumiere, avvenuto sulla Social TV di Civonline.it, il Partito Democratico ci ha inviato un Comunicato con le proprie impressioni:

Il Confronto tra Landi e Pasquini ci dice essenzialmente due cose:

1. Landi non ha idea della realtà di Allumiere, dei suoi bisogni e della sua storia.

Quel poco che ha detto gli è stato chiaramente raccontato di fretta e furia e in malo modo, da chi lo sostiene, con la chiara e faziosa volontà di porre un’accezione esclusivamente negativa.

Anche chi lo sostiene, a sua volta, sembra ne sappia ben poco di quello che è stato fatto ad Allumiere, basti leggere il loro programma elettorale dove 9 dei 10 punti elencati sono progettualitá già messe in campo e realizzate dall’amministrazione Pasquini.

2. Landi ha reso onore alla sua fama di colui che certamente è un buon oratore, ma nei fatti non si sbilancia: nessuna proposta concreta, nessuna azione contestualizzata nel nostro territorio.

L’unica domanda su cui poteva dare un suo contributo in termini di visione, era quella sul palio.

E lui sul palio ha detto che preferiva non entrare nel merito. Forse perché sa che certe situazioni delicate, specialmente nella sua posizione, è meglio rimandarle, eventualmente, al 13 giugno.

Ma un amministratore e a maggior ragione un candidato sindaco ha il dovere di dire cosa pensa, ha il dovere di prendere una posizione, anche se potenzialmente impopolare.

E seppur abituato così, qui ad Allumiere le cose funzionano diversamente, qui i cittadini vogliono sapere.

Gli allumeriaschi non sono il popolo di chi non si schiera, non si esprime, non parteggia. Qui non si risponde agli interrogativi della popolazione con lustrini, targhe, sfilate e faretti; Allumiere è passione e partecipazione.

Ha parlato di “nuovo modo” di fare politica, ma la maggior parte dei suoi promotori sia di facciata, sia quelli che, a ragione, invece tentano di celarsi, sia i modi di fare politica, sono più vecchi della più vecchia politica.

Partito Democratico Allumiere

Riceviamo e pubblichiamo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.