L’opposizione guidata da Mario Curi ha denunciato la possibile ineleggibilità del Consigliere Mauro Folli

Primo consiglio comunale per la neo-eletta Sindaca Stefania Bentivoglio a Tolfa.

Davanti ad un folto pubblico, tra i quali spiccava l’ex Sindaco Luigi Landi, si è aperta l’assise che ha riservato subito un nodo da sciogliere.

Infatti Mario Curi, leader dell’opposizione, ha chiesto di accertare l’eventuale incompatibilità dei neo consiglieri, in quanto, secondo l’opposizione, Mauro Folli sarebbe incompatibile perchè rinviato a giudizio in un procedimento, tra l’altro proprio contro il Comune di Tolfa che semmai dovrebbe costituirsi parte civile proprio contro Folli.

Tra l’altro Mauro Folli è anche in giunta, con delega alla programmazione e progettazione delle opere pubbliche e al patrimonio, insieme alla vice-sindaca Laura Pennesi (delega alle politiche economiche e finanziarie e alla pubblica istruzione), a Alessandro Tagliani (delega alle politiche sociali e allo spettacolo) e a Tomasa Pala (delega alle politiche culturali e ai processi di innovazione e digitalizzazione).

Mauro Folli

Tornando al “Caso Folli”, la segretaria comunale ha spiegato il procedimento previsto per la contestazione dell’eventuale incompatibilità.

Tra l’altro nell’eventualità la contestazione riguarderebbe alche il Presidente della Pro Loco Marcello Chiavoni, seduto nello scranno dell’opposizione.

Fatto sta che entrambi si sono astenuti dal voto per l’approvazione dei successivi punti all’ordine del giorno, tutti regolarmente votati.

Senza votazione, in rappresentanza di maggioranza ed opposizione, la nomina della commissione elettorale nelle persone di
Lucianatelli, Pacchiarotti e Riversi (supplenti Mura e Morreale e Chiavoni).

La seduta si è chiusa con l’ultimo punto all’ordine del giorno, ovvero revoca e nomina dei rappresentanti del Comune in enti, aziende e istituzioni.

2 pensiero su “Tolfa, primo consiglio con “tegola” per la Sindaca Stefania Bentivoglio”
  1. Buona sera,
    Gentile redazione
    in relazione all’insediamento del neo consiglio comunale di Tolfa preciso che nei miei confronti c’è un errore procedurale perché il il sottoscritto si è dimesso dal Presidente della Ass.ne Pro Loco con comunicazione al Consiglio direttivo della stessa in data 21.10.2021. Di dette dimissioni il sottoscritto ne ha dato comunicazione ufficiale al consiglio comunale durante la seduta. Quindi il giorno 22 l’incompatibilità era insussistente e parimenti la contestazione x . È incomprensibile come la segreteria comunale non abbia tenuto conto delle mie dichiarazioni in aula che sono probe al pari degli altri consiglieri.
    Con preghiera di pubblicazione.
    Cordiali saluti
    Marcello Chiavoni
    marcellochiavoni@alice.it

  2. Tra l’altro è forse opportuno spurgare che la contestazione a me indirizzata riguarda l’eventuale incompatibilità tra Consihluere comunale e Presidente dell’Ass.ne pro loco. …il vs articolo potrebbe far comprendere a che a me siano addotte le stesse motivazioni di altro consigliere. … per favore chiarire. Graxie.
    Marcello Chiavoni
    3496645647

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *