Il Consigliere Regionale in quota PD tra i maggiori fautori di questo progetto

“Non posso che esultare per il voto positivo di oggi in Commissione XI° “Sviluppo economico e attività produttive” che ha approvato gli articoli sostanziali  della proposta di legge n.281 del 9 marzo 2021 presentata dal sottoscritto e dalla collega Marietta Tidei: “Piano straordinario di interventi settoriali e intersettoriali per lo sviluppo economico e la valorizzazione territoriale dell’Etruria meridionale”.

Il voto positivo di oggi arriva alla fine di un lavoro importante fatto in questi mesi, di ascolto e confronto con  tutti i soggetti interessati.  Una collaborazione proficua anche con i colleghi rappresentanti le altre forze politiche in commissione.

Grazie a questo percorso posso enumerare alcune delle migliorie apportate: l’Identificazione di un unico piano annuale al fine di rendere più snelle le procedure di attuazione degli interventi; l’ampiamento degli obiettivi della proposta di legge  sulla base del recepimento delle osservazioni e delle proposte avanzate sia dalle forze politiche che dai soggetti ascoltati; l’ampliamento dei soggetti coinvolti nella fase di pianificazione ed esecuzione degli interventi, ed in particolare, si introduce il “tavolo del partenariato” che affiancherà i soggetti attuatori (Comuni) e la Regione con compiti di consultazione e confronto territoriale e tematico, relativamente alle azioni di sviluppo territoriale sulla base degli obiettivi che la proposta di legge persegue e non ultimo l’ampliamento territoriale alla provincia di Viterbo con l’inserimento dei Comuni di Tarquinia e Monte Romano.

Continua quindi il percorso di approvazione di questa tanto attesa e fondamentale legge che vedrà ora gli ultimi passaggi e pareri nella commissione Bilancio per la norma finanziaria così da giungere poi al definitivo licenziamento e invio all’ Aula per il voto finale.
Tengo a ringraziare tutti coloro che in queste settimana stanno contribuendo con proposte, segnalazioni, contributi tematici e osservazioni, dagli attori del territorio ai colleghi consiglieri, dagli amministratori locali al mondo associativo e imprenditoriale.
Un confronto continuo, una conduzione che guarda sempre alla concretezza e all’utilità di questo strumento legislativo per i nostri territori.” Lo ha dichiarato in una nota il consigliere regionale Emiliano Minnucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *