Delle visite guidate ricche di aneddoti, immagini, ricostruzioni 3D da consultare comodamente sul proprio smartphone mentre si visitano i più bei monumenti della capitale, oppure da godersi comodamente da casa a migliaia di km di distanza: questo è il progetto che Peggy Valente, guida turistica di Roma, ha immaginato e realizzato per i francofoni.

Di che cosa si tratta allora? Facciamo un passo indietro, allora: la guida turistica francese residente a Cerveteri, che ha conosciuto la Capitale tramite i suoi studi tra la Sorbona di Parigi e le università romane, vive in Italia da oltre 15 anni e da quasi altrettanti esercita la professione di guida turistica.

“Negli anni mi sono resa conto che, in effetti, prenotare una visita guidata privata per molti è una cosa impegnativa, vuoi per una questione di costi, vuoi perché in vacanza non amano vincolarsi a degli orari prestabiliti e, in generale, perché oramai un po’ tutti noi siamo abituati a procurarci le informazioni online.”

E allora ecco l’idea: delle interessantissime e coinvolgenti video guide dei principali monumenti di Roma, suddivise in pillole di pochi minuti ciascuna, oltre a un gran numero di video e materiali gratuiti, il tutto disponibile sul sito: www.romevideoguide.com

“Ho iniziato a lavorare al mio progetto nell’autunno del 2019 e la pandemia mi ha permesso di dedicarmici full-time, dato che il nostro settore è stato tra i più colpiti sin da subito” racconta Peggy.

“Ho deciso, infatti, di mettere a disposizione le mie visite guidate di Roma in formato video a prezzi tutto sommato contenuti, soprattutto se confrontati all’elevato costo di una visita privata.

A maggior ragione, in un momento come questo, con le limitazioni ai viaggi imposte dal Covid, le persone possono godersi le meraviglie della Città Eterna comodamente dal divano di casa con delle visite guidate ricche di aneddoti e corredate da ricostruzioni 3D per visualizzare i monumenti in tutto il loro splendore originario”.

Le sue video guide al momento sono disponibili soltanto per i francofoni, ma “non escludo di ampliare anche ad altri bacini linguisti, in primis l’inglese e, naturalmente l’italiano”.

Le video guide proposte per ora sono Colosseo e Roma antica, il Centro storico, i Musei Vaticani e San Pietro, Trastevere e tanti altri video extra gratuiti che presto saranno disponibili anche sull’apposita app, attualmente in costruzione.

Peggy Valente

Riceviamo e pubblichiamo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.