<Unindustria celebra quest’anno il decimo anniversario dalla sua nascita che, a seguito della fusione fra le diverse e storiche associazioni provinciali, è diventata l’Associazione di rappresentanza confindustriale unica sul territorio della regione Lazio e prima in Italia a compiere questo importante passo.

Per festeggiare il primo decennale della nostra Associazione, è stato indetto un “Concorso di Idee – 10 anni di Unindustria” rivolto a tutti i dipendenti, con lo scopo di ideare progetti, iniziative o eventi per celebrare insieme questo anniversario. Tutti i gruppi proponenti dovevano assicurare sia nella fase progettuale che in quella di realizzazione il rispetto delle normative vigenti relative all’attuale stato pandemico e all’emergenza sanitaria. Tre sono stati i progetti vincitori, tra una quindicina di quelli presentati: “Unindustria va in scena – Unindustria Ambassador”; “Il merito del Valore” ed “Esserci. I quaderni del cambiamento”.

Con “Unindustria va in scena – Unindustria Ambassador” Unindustria ha deciso di sostenere il mondo dello spettacolo e dell’arte creando una raccolta fondi per aiutare il Gigi Proietti Globe Theatre Silvano Toti e i suoi artisti, simbolo della Capitale e di tutto territorio. Per troppo tempo teatri, cinema, sale concerto, circoli e altri luoghi di arte e cultura sono stati chiusi a causa della pandemia, con una perdita inestimabile sia per chi vive di spettacolo e chi ne fruisce, sia per il nostro sistema economico.

Per questo Unindustria ha lanciato una campagna di crowdfunding, una raccolta fondi attiva fino al 31 dicembre 2021, per mantenere in vita il Gigi Proietti Globe Theatre Silvano Toti, tempio moderno dell’arte e dello spettacolo e fiore all’occhiello della realtà culturale del territorio. I 10 Imprenditori Associati ad Unindustria che si dimostreranno più generosi con le donazioni, verranno proclamati “Ambassador”. Proprio nella splendida cornice del Gigi Proietti Globe Theatre Silvano Toti, Unindustria, il prossimo 27 settembre, organizzerà per i suoi associati una rappresentazione teatrale dal titolo “L’arte del racconto – Unindustria va in scena”. Un viaggio-spettacolo con Edoardo Leo e la partecipazione di Carlotta Proietti per celebrare una tappa importante di storia associativa e segnare la ripartenza della cultura nel Lazio. Non sarà una semplice occasione di incontro ma soprattutto un momento di riflessione e di stimolo per supportare una delle filiere più colpite dalla pandemia, come quella dello spettacolo e dell’entertainment, che nel Lazio rappresenta una parte importante del tessuto economico-imprenditoriale.

Tra ottobre e dicembre organizzeremo inoltre un Roadshow istituzionale, dal titolo “il Merito del Valore”, che prevede 3 tappe dedicate agli imprenditori dell’Alto Lazio (15 ottobre, Viterbo), del Lazio Meridionale (12 novembre, Frosinone) e del Lazio centro (14 dicembre, Roma). Gli appuntamenti, moderati dalla giornalista Giorgia Cardinaletti, prevedono un confronto aperto sulle diverse esperienze d’impresa, sul valore dell’associazionismo e sul futuro del Lazio. Gli incontri saranno aperti dal cortometraggio “10 anni: il Merito del Valore”, prodotto da Unindustria in occasione del decennale, che coniuga in maniera poetica il sogno d’impresa con l’eccellenza prodotta dalle aziende associate. Per tre mesi, inoltre, la voce degli imprenditori risuonerà sulla stampa e all’interno del Podcast “Il Merito del Valore”, con una serie di interviste disponibili in diretta radiofonica e sul web.

Il prossimo 23 novembre sarà invece in programma l’evento “Esserci. I quaderni del cambiamento”, un progetto nato per promuovere cinque quaderni che ricomprendono non solo i primi dieci anni di storia dell’Associazione ma anche i tanti anni di storia di ogni territorio provinciale che vanno conservati, fissati e non dispersi. Mettono al centro della scena i luoghi, le persone e le imprese protagoniste della vita dell’Associazione prima e dopo l’unificazione in Unindustria.>

Francesco Corsi (Unindustria)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *