Melaragni, CNA: “Festa della ceramica, l’artigianato mantiene vive le tradizioni e l’identità del nostro territorio”.

“Nello scorso fine settimana, in occasione della manifestazione ’Buongiorno Ceramica’, la ceramica artigianale e artistica è stata celebrata in quattro comuni della Tuscia: a Civita Castellana e a Viterbo, città riconosciute di antica e affermata tradizione ceramica dal Consiglio Nazionale Ceramico e i cui Comuni fanno parte dell’Associazione Italiana Città della Ceramica.

Ma anche a Tarquinia e ad Acquapendente, che, in attesa del riconoscimento, partecipano alla sezione ‘Eventi collaterali’ di questa bellissima festa che unisce prestigiosi centri di produzione, da Nord a Sud
del Paese.

E’ la conferma di come l’artigianato artistico mantenga vive le tradizioni e l’identità del nostro territorio”.

Così Luigia Melaragni, segretaria della CNA di Viterbo e Civitavecchia. “Sono tante le iniziative che i Comuni, i ceramisti, gli artisti e le istituzioni culturali hanno promosso per valorizzare l’arte ceramica e le sue evoluzioni.

Davvero un segnale importante. La ceramica è un patrimonio delle nostre comunità locali, una ricchezza. E può diventare un potente attrattore di turismo.

Invitiamo tutti a partecipare agli eventi in calendario, a entrare nei laboratori artigiani per conoscere la storia di ogni singolo manufatto e di chi lo ha creato o magari per provare l’emozione di toccare
l’argilla o decorare un pezzo.

Buona festa della ceramica”, conclude Melaragni.

Comunicato stampa CNA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.