A Tor Sapienza liberato un edificio occupato. Difese anche le realtà associative che svolgono una costante opera di inclusione sociale, mantenendo la loro presenza sul territorio

Ieri mattina su impulso dell’assessorato alla Casa della Regione Lazio, Ater Roma, coadiuvata dalla Polizia Municipale di Roma Capitale e dai servizi sociali, ha liberato un’occupazione abusiva, che durava da oltre 20 anni, di un’ala della “stecca” di Tor Sapienza in via G. Morandi.

Il processo è partito circa 9 mesi fa con l’incontro e l’ascolto dei residenti e ha portato oggi al trasferimento condiviso in alloggi temporanei di 11 nuclei familiari, circa 40 persone, nel pieno rispetto delle fragilità e tutelando i minori presenti.

La Regione Lazio ha voluto difendere anche le realtà associative che svolgono una costante opera di inclusione sociale mantenendo la loro presenza sul territorio. Contemporaneamente è partita la rimozione di rifiuti ingombranti che insistevano sull’area.

Riceviamo e pubblichiamo

COLLABORA CON NOI!!! scrivi a talkcity.redazione@gmail.com / whattsapp 371.4257820

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.