Il Consigliere Comunale: “Urgente soluzione e programmazione futura, ho scritto a Zingaretti, Gualtieri e Montino”

mario-baccini
Mario Baccini

“La situazione delle scuole di Fiumicino è ormai diventata ingestibile e urgente da risolvere, perché molte famiglie, molti genitori ed anche i consigli scolastici, fanno presente a gran voce che è necessario adeguare strutture alle esigenze didattiche.

Nonostante Fiumicino, proprio in questi giorni, sia agli onori delle cronache per il buon rendimento del Baffi; purtroppo, deve registrare che molti studenti rimarranno fuori dalle aule scolastiche perché mancano le strutture fisiche dove fare lezione.

Ad oggi istituti di prestigio, come il Leonardo da Vinci, si dividono in vari plessi e strutture di recupero che, tra l’altro, fruiscono di stabili della curia che, purtroppo, non potrà rinnovare la concessione. Questa situazione deve finire. Il diritto allo studio è primario per le nostre generazioni.

Zingaretti, Gualtieri e Montino

Per questo motivo ho scritto una lettera al presidente della regione Nicola Zingaretti, al sindaco della città metropolitana Roberto Gualtieri, e al sindaco Esterino Montino, perché ciascuno per la propria competenza riesca a mettere in campo tutte le forze necessarie per realizzare una progettazione utile ad una scuola che sia davvero inclusiva, sostenibile e digitale e risponda alle esigenze di una città demograficamente in crescita.

Nel mio appello è primario il riconoscimento a Fiumicino di un grande plesso con annesso campus che possa davvero far fronte alle necessità educative e di formazione di una città che è rivolta verso il III millennio.

Ist. Leonardo Da Vinci

Altresì sappiamo bene che in questo momento l’urgenza va tamponata per questo nella mia proposta si ipotizza  la possibilità di concordare con l’Arma dei Carabinieri  l’utilizzo della caserma mai utilizzata; oppure di cambiare la destinazione d’uso e il progetto dell’auditorium affinché divenga una struttura in cui organizzare la maggior parte dell’offerta scolastica.

Non è più il tempo delle chiacchiere è ora di programmare, progettare e sostenere le necessità di studenti e famiglie che non possono essere costretti a spostarsi in altre città per poter usufruire di un servizio scolastico obbligatorio ed efficiente”, queste le parole del consigliere Mario Baccini, coordinatore del centro destra e delle liste civiche, sulle necessità dell’edilizia scolastica in città. In allegato la lettera inviata a Montino, Gualtieri, Zingaretti.

Riceviamo e pubblichiamo

COLLABORA CON NOI!!! scrivi a talkcity.redazione@gmail.com / whattsapp 371.4257820

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.