Pino Musolino (AdSP): “Da noi nessuna criticità per ora, ma restiamo vigili

Comunicato stampa di Labitalia

<Mentre si allarga la protesta dei portuali in vista dell’obbligo del green pass nei luoghi di lavoro, il porto di Civitavecchia al momento non sembra registrare “particolari criticità”. “Riteniamo comunque che la situazione sia da tenere sotto controllo”, afferma all’Adnkronos Pino Musolino, presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centro Settentrionale (AdSP). Una situazione, spiega, “che prevede che noi abbiamo dei contingency plan già pronti nel caso in cui venerdì dovessero esserci tensioni”. Tuttavia, “il confronto con le parti sociali che abbiamo fatto finora ci permette di essere moderatamente ottimisti”, aggiunge.
“I numeri che noi abbiamo in questo momento in mano non ci fanno pensare a drammatiche criticità per venerdì – insiste Musolino – Ci sono ben oltre il 70% dei portuali vaccinati e come dicevo il problema lo abbiamo affrontato molto prima” allestendo aree tamponi”.
Quanto alla circolare del Viminale che raccomanda alle imprese del settore portuale di valutare l’ipotesi di mettere a disposizione del personale sprovvisto di green pass tamponi gratuiti, Musolino parla di una scelta “sacrosanta”. “Credo che in questo momento sia estremamente difficile gestire una situazione così fluida come quella che stiamo vivendo, è altrettanto vero – evidenzia – che la campagna vaccinale è stata un successo e va portata avanti, perché non possiamo permetterci in alcun modo altre chiusure. Quindi tutte le misure che vanno nella direzione di evitarci il rischio di ulteriori limitazioni sono da benedire”.>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *