Ieri giornata contraddistinta da questo evento che ha praticamente paralizzato il centro, con molta preoccupazione

E’ stata firmata dal Sindaco Ernesto Tedesco l’ordinanza con la quale si dispone l’evacuazione degli immobili siti in via Carlo Calisse 50, via Annovazzi 49 e via Papa Giulio II 10.

La decisione giunge al termine di una lunga giornata di mobilitazione, dopo l’emergenza causata da una fuga di gas in centro cittadino segnalata nel pomeriggio.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, tecnici Italgas, polizia, carabinieri, 118 e polizia locale.

Per il Comune, oltre ai tecnici dell’ufficio lavori pubblici, si sono recati in zona il Sindaco Ernesto Tedesco, l’Assessore Sandro De Paolis e il consigliere comunale con delega alla Polizia locale Alessandro D’Amico. 

Stante il potenziale pericolo, è stato attivato il Centro Operativo Comunale di Protezione civile e stabilita una zona rossa nel popoloso quadrante tra via Calisse, via Papa Giulio II, via Bernini e via Santa Fermina.

I residenti di quattro palazzine, oltre a tutti gli esercizi commerciali, sono stati evacuati.

FAS

La perdita è stata individuata a circa 80 centimetri di profondità lungo via Annovazzi, su una vecchia tubatura in ghisa.

Progressivamente, con l’accompagnamento di vigili del fuoco, i residenti di tre palazzine sono potuti rientrare nelle abitazioni, mentre il nucleo di Protezione civile coordinato da Valentino Arillo approntava, d’accordo con i Servizi sociali, il possibile alloggio delle persone che sarebbero rimaste evacuate nella notte.

Alla fine tale soluzione si è dovuta mettere a disposizione di circa trenta persone, tutte dello stabile “Vecchia Nona”, sul quale insistono tutt’ora le verifiche del personale di Vigili del Fuoco e Italgas e che sono quelle direttamente interessate dall’ordinanza.

Circa il 90% di esse ha comunque reperito soluzioni presso amici e famigliari.

Nella notte continueranno le operazioni, sia per garantire la sicurezza che per la sostituzione dell’intero tratto di tubazione in ghisa.

Il sindaco ringrazia tutte le donne e gli uomini dei soccorsi e in particolare i vigili del fuoco, le forze dell’ordine, i tecnici e i volontari di Protezione civile, oltre agli esercizi commerciali (Pasticceria Bon-bon e pizzeria Red Carpet) che hanno offerto generi di ristoro a residenti e operatori.

Domani seguiranno aggiornamenti, anche in ordine alla situazione della viabilità. 

Comunicato stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *