Il sindaco Tedesco: “Sono più di cinque milioni di euro, un grande risultato, frutto del lavoro di squadra”

CIVITAVECCHIA PORTO
CIVITAVECCHIA PORTO

Il Comune di Civitavecchia ha ottenuto dal ministero degli Interni e finanza locale un finanziamento di 5.100.000 euro, nell’ambito del programma di contributi per la rigenerazione urbana.

“Vogliamo ringraziare gli uffici degli assessorati ai Lavori pubblici e all’Ambiente e il loro dirigente per il grande lavoro svolto” ha dichiarato il sindaco Tedesco, “lavoro che sta alla base del risultato ottenuto”.

Il sindaco ha poi ricordato la recente concessione dei ristori per le città portuali, che hanno visto Civitavecchia in cima alla lista dei contributi ministeriali.

Due grandi risultati, che danno la dimensione di un’Amministrazione attiva e sempre centrata sul lavoro da svolgere per la crescita della città.

MAA RISTORANTE SPONSOR

Il contributo sarà ripartito tra area mercatale (tre milioni di euro), scuola elementare e media “A. Cialdi” (500.000 euro), scuola materna ed elementare “C. Laurenti” (500.000 euro), arredo urbano (600.000 euro) e restyling di via Garibaldi (500.000 euro).

Proprio sulla voce riguardante l’arredo urbano, il vicesindaco Magliani si è detto particolarmente soddisfatto: “Era importante spingere l’acceleratore sul recupero anche nelle zone periferiche, abbiamo lavorato molto su questo è non può non rendermi felice il cospicuo riconoscimento ottenuto”.

DOLCE VITA STORE SPONSOR

Anche l’assessore ai Lavori pubblici D’Ottavio ha voluto ringraziare l’impegno gli uffici tecnici: “Questo bellissimo risultato non è piovuto dal cielo: è il frutto di un lavoro iniziato nel 2019, per il quale ci tengo a ringraziare il mio predecessore, l’assessore De Paolis.

È un successo politico, questo, e il nostro augurio è che il progetto sia velocizzato il più possibile”.

Comunicato stampa

COLLABORA CON NOI!!! scrivi a talkcity.redazione@gmail.com / whattsapp 371.4257820

RED CARPET SPONSOR
Un pensiero su “Civitavecchia, pioggia di milioni dal Ministero per la rigenerazione urbana”
  1. Non ci sono soldi da spendere, restituite la Terrazza del Belvedere (Lungoporto Gramsci).alla Città ed agli Ospiti. C’è da pulire qualche discesa d’acqua per togliere le pozzanghere e spostare i secchioni dei rifiuti dal punto più panoramico dell’intera Terrazza , c’è già un deposito in funzione su Via Dalmazia ad un diecina di metri , ampliatelo se necessario, il posto c’è e farete un favore anche al Servizio di raccolta dei Rifiuti, a mezzo Automezzi perchè con gli automezzi non ci si può accedere sulla Terrazza per via di una differente altezza di piano stradale.. L’illuminazione già c’è, le panchine pure e non so se funzionante la video sorveglianza, sta a voi completare con pochi accorgimenti sopra descritti la disponibilità di questo luogo sempre molto affollato dai Croceristi che fra l’altro vengono a consumare una colazione nei tre locali che ci sono in questa Location dove prima spaziavano lungo tutta questa Terrazza, poi si sono spostati sul davanti dei Locali dove consumano in fine neanche più quello perchè insistono delle pozzanghere di acqua piovana. Al momento per come si presenta anzichè un Belvedere è diventato un Brutto vedere ed una vergogna per la Città che ospita così tanti Croceristi visitatori e ricordate che se qualcuno non parla per il quieto vivere o per menefreghismo, gli Ospiti, fotograficamente raccontano, parlano e criticano fra loro ed anche con il resto del Mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *