In una nota stampa la risposta alle parole del Vescovo e la critica all’azione di CSP

cimitero-nuovo-cv-1

In occasione delle ultime festività di ogni Santi , abbiamo partecipato alla commemorazione insieme al  vice Sindaco e ad altre autorità ivi compreso Sua Eccellenza l’illustrissimo Vescovo Gianrico Ruzza. In quella occasione proprio il Vescovo faceva notare la necessità di un intervento urgente teso a riqualificare l’Emiciclo delle Tombe dove sono sepolti uomini e donne che hanno fatto la storia di questa Città tra cui ad esempio Luigi Calamatta. L’assoluto stato di abbandono in cui versavano i cimiteri cittadini è a dir poco vergognoso e in alcune parti mette seriamente a rischio la pubblica incolumità.

Ci siamo attivati con dei tecnici effettuando un sopralluogo per quantificare la messa in sicurezza di alcune parti del cimitero vecchio, abbiamo notato anche l’estrema urgenza di mettere in sicurezza il tempietto del Pernicoli che è a rischio crollo. Ora sarà nostra cura seguire l’iter burocratico per ripristinare le parti necessarie del cimitero vecchio e più in generale dei cimiteri cittadini.

Restiamo sbalorditi come il membro del cda Mormino possa rassicurare i cittadini a mezzo stampa che è partita da tempo l’opera di riqualificazione dei cimiteri. Evidentemente la superficialità delle sue dichiarazioni non sono sfuggite al Vescovo, al quale ci sentiamo di porgere delle scuse e garantiamo altresì tutto l’impegno e la disponibilità immediata a mettere una volta e per tutte la parola fine ad degrado dei cimiteri cittadini. Siamo certi che il Sindaco e tutta la maggioranza accoglieranno la nostra azione politica.

Pasquale Marino, Raffaele Cacciapuoti, Elisa Pepe
Gruppo consigliare Lega

Riceviamo e pubblichiamo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *