Mentre nero-azzurri e verde-blu sembra abbiano trovato la strada giusta, i rosso-blu inciampano in casa

GRIFONE MONTEVERDE – CIVITAVECCHIA CALCIO 0-5

Cinquina in quel di Via Carlo Cortina per la Vecchia. Tre volte Ruggiero, una a testa Pippi e Cerroni portano il Civitavecchia al quarto posto in solitaria. Domenica dalle mille sorprese, il Pomezia tra le mura amiche batte l’Astrea sul finale di gara e, complice il pari tra W3 e PFC, mantiene la vetta della classifica andando in fuga.

Nel treno degli inseguitori di testa guadagna posizioni solo la Vecchia che in sol boccone sorpassa il Ladispoli e guadagna due lunghezze su W3 e PFC. Dopo dodici giornate Pomezia a 28, PFC e W3 a 25, Civitavecchia a 23 e subito dopo il Ladispoli a 22. (l’articolo completo sul sito del Civitavecchia Calcio: https://civitavecchiacalcio1920.com/2021/12/05/pokerissimo-al-grifone-e-quarto-posto-in-solitaria-per-la-vecchia/ )

ACADEMY LADISPOLI – BOREALE DON ORIONE 1-1

Domenica amara per il Ladispoli. Gli uomini di mister Franceschini passano in vantaggio al diciassettesimo con Perocchi abile a destreggiarsi in area di rigore e a battere l’estremo difensore della Boreale con un tiro a incrociare alla prima occasione per i padroni di casa. Partita molto bloccata e con poche occasioni nel primo tempo che si ravviva nella ripresa perchè la Boreale entra in campo con un altro piglio. Ma la prima grande occasione è per il Ladispoli che con Bezziccheri da pochi passi non riesce a trovare il raddoppio.

Da qui in avanti però le occasioni saranno solo per gli ospiti, che prima prendono una traversa con il nuovo entrato Romani e poi pareggiano i conti con un tiro da fuori di Francucci dopo un batti e ribatti in area. Nei minuti finali l’occasione per vincere il match ce l’ha la Boreale con una traversa sempre di Romani, fotocopia della precedente, ma finisce 1a1. Ladispoli che ha fatto troppo poco per vincere la gara e Boreale che nel secondo tempo ci ha creduto e ha meritato il pareggio.

Testa della classifica che si allontana per il Ladispoli, vista la vittoria del Pomezia sull’Astrea con il gol di Massella. I rossoblu non sfruttano nemmeno lo scontro diretto tra W3 Maccarese e FAVL Cimini terminato 2a2. Ne approfitta il Civitavecchia che travolge il Grifone Gialloverde per 5a0 e si avvicina al gruppo di testa. Torna alla vittoria il Cerveteri che si impone per 2a1 sul campo dell’Atletico Vescovio grazie ai gol di Teti e Pacenza, pareggia l’Aranova in casa contro il Parioli per 1a1. Negli altri match il Certosa si impone in casa contro l’Ottavia per 3a2 mentre il Campus Eur travolge il Fiumicino per 5a0.

La rete del vantaggio del Ladispoli con Perocchi

ATLETICO VESCOVIO – CITTA’ DI CERVETERI 1-2

Importante vittoria in trasferta del Cerveteri che, oltre a fare classifica perchè battuta una diretta concorrente, fa anche molto morale. Infatti in una logica (anche se manca molto alla fine del Torneo) di zona retrocessione il Cerveteri ha sconfitto l’Atletico Vescovio, avvicinandosi di una lunghezza ai romani. La zona salvezza adesso è a 4 punti ma sembra che il team allenato da Mr Ferretti abbia trovato la strada giusta.

Per la cronaca: vantaggio nei primi minuti con la rete di Teti; raddoppio al 15° del secondo tempo di Pacenza. La rete della compagine di casa arriva a cinque minuti dalla fine solo a sugellare il risultato finale di 1-2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.