Marietta Tidei (Cons. Reg. Iv): “Bene apertura nuovo reparto di lungodegenza all’Ospedale di Bracciano. La Regione Lazio vicina ai bisogni delle persone”.

Marietta Tidei

“Desidero esprimere tutto il mio apprezzamento per l’inaugurazione, avvenuta questa mattina, del nuovo reparto di lungodegenza all’Ospedale Padre Pio di Bracciano.

Si tratta di una struttura moderna, accogliente e tecnologicamente all’avanguardia, che rappresenta un ulteriore passo avanti nell’avvicinare servizi e prestazioni sanitarie di qualità ai territori e ai bisogni ed esigenze delle persone.

Un plauso all’assessore D’Amato e al direttore generale dell’Asl Roma 4 Cristina Matranga per l’impegno e l’efficienza con i quali, dopo il lungo periodo emergenziale dovuto alla pandemia, hanno immediatamente saputo proporre progetti concreti di crescita e riqualificazione della sanità territoriale.

In questo senso la Regione Lazio si conferma la prima regione in Italia ad aver completato il percorso istruttorio per attivare i fondi del Pnrr e a introdurre politiche sanitarie in grado di ridurre le diseguaglianze. Traguardi che mi rendono molto orgogliosa”.

Lo dichiara, in una nota, la consigliera regionale del Lazio di Italia Viva, Marietta Tidei.

Emiliano Minnucci (Cons. Reg. PD): “Insieme con D’Amato per inaugurare nuovi reparti e nuovi servizi all’Ospedale Padre Pio di Bracciano”

“Questa mattina abbiamo inaugurato alla presenza dell’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, della direttrice generale della Asl Roma 4, Cristina Matranga, di Marco Crocicchi, sindaco di Bracciano e degli altri amministratori del territorio il nuovo reparto di lungodegenza dell’Ospedale di Bracciano.

Il nuovo reparto, che presenta 20 posti letto, completa altri investimenti fatti sulla struttura ultimati già da tempo come i locali della nuova Farmacia dell’ospedale già funzionanti ed operativi, così come le sale operatorie, nelle quali sono stati ultimati i lavori di rifacimento della pavimentazione.

Presentati anche i nuovi spogliatoi per il personale che consentiranno inoltre di sfruttare gli spazi dei vecchi spogliatoi per ampliare il reparto dei trattamenti oncologici dalle attuali tre postazioni a sei poltrone e due letti.

In passato siamo riusciti a salvare l’Ospedale e ora, mantenendo gli impegni presi con i cittadini del comprensorio sabatino, aumentiamo i servizi al territorio anche grazie alla convenzione strategica sottoscritta oggi con la Azienda Ospedaliera Universitaria Sant’Andrea per l’attivazione della chirurgia urologica operativa dal prossimo 15 maggio.”

Lo dichiara in una nota il consigliere regionale Emiliano Minnucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.