Il Cacciatore di Ricordi, Harry Shindler, 100 anni, Veterano dello Sbarco di Anzio, onora i suoi compagni che, 78 anni fa, persero la vita nella Battaglia di Anzio

“Anzio è la mia seconda casa, ho passato tutta la mia lunga vita a tramandare ai giovani le atrocità della guerra e continuerò a farlo finché ne avrò la forza. Non dobbiamo mai dimenticare!”.

Sono le prime parole pronunciate da Harry Shindler, 101 anni a luglio; Veterano dello Sbarco di Anzio del ’44, soprannominato Il Cacciatore di Ricordi; al suo arrivo ad Anzio, al Beachhead War Cemetery, accolto dall’Assessore alla Scuola e Cultura, Laura Nolfi e dal Consigliere Comunale, Angelo Mercuri, Delegato ai Servizi Cimiteriali della Città di Anzio.

da FEBBRAIO tutti i giorni in DIRETTA

Alla commemorazione sono intervenuti anche i Rappresentanti dell’Ambasciata Britannica in Italia ed il Vicesindaco di Nettuno, Alessandro Mauro.

Alle ore 12.00 di oggi, al Monumento ai Caduti di Piazza Garibaldi; Harry Shindler, insieme al Sindaco, Candido De Angelis, ha tenuto il suo intervento in una delle “giornate fondanti” per la Città di Anzio; Medaglia d’Oro al Merito Civile, rasa al suolo durante l’Operazione Shingle e poi ricostruita nel dopoguerra.

Harry Shindler, sempre accompagnato dall’Assessore Nolfi e dal Consigliere Mercuri, ha proseguito le commemorazioni dei Caduti dello Sbarco al Commonwealth Cemetery di Santa Teresa ed al Cimitero Civile Anzio, dove sono sepolti i cittadini anziati che persero la vita in quei mesi drammatici.

Comunicato stampa

COLLABORA CON NOI!!! scrivi a talkcity.redazione@gmail.com / whattsapp 371.4257820

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.