La Consigliera della Regione Lazio Marietta Tidei (Italia Viva): “A Civitavecchia ennesimo giro di poltrone inutile. E nessuno pensa allo sviluppo della città”

“Ho preso atto con particolare stupore dell’ennesimo giro di poltrone all’interno dell’amministrazione comunale di Civitavecchia, il quarto in 2 anni e mezzo.

Mi sfugge completamente quale sia la prospettiva di novità e di  cambio di passo che a questo punto del mandato sarebbe doveroso esplicitare.

Da fuori c’è la sensazione netta che la giunta sia ormai eterodiretta dai partiti che la sostengono; che addirittura annunciano al posto del sindaco le nomine dei nuovi assessori.

Spiace perché, pur non trovandomi nello stesso campo politico di questa amministrazione, ho sempre pensato che prima di tutto venisse il rispetto e la collaborazione tra le istituzioni.

A pagare questo maltrattamento delle istituzioni è la città di Civitavecchia e tutta la sua comunità.

Dopo due anni e mezzo di mandato, nulla di concreto è stato realmente messo in campo per rispondere alle esigenze; soprattutto di sviluppo economico e di occupazione, che la situazione richiederebbe.

Certo la pandemia ha rallentato l’attività per molte amministrazioni; ma mentre in altre città italiane è iniziata un’intensa attività progettuale, volta a cogliere le opportunità delle tante risorse messe a disposizione dal Governo e dall’Europa per la ripresa post pandemica, con il coinvolgimento di partner di levatura nazionale e internazionale; a Civitavecchia tutto langue, in un panorama desolante che sta togliendo speranze di futuro alle nuove generazioni.

Non entro nel merito delle logiche per le quali siamo giunti al quarto rimpasto in metà legislatura.

Chiedo però, con fermezza, che si diano risposte concrete alle esigenze reali dei cittadini e che si mettano in campo progetti a breve e lungo termine; per affrontare la dismissione del carbone e la conseguente emorragia di posti di lavoro che la accompagnerà. Soprattutto rilanciare lo sviluppo economico che dai tanti giri di poltrone rimane il grande assente, anche in termine di attenzione.

Il Sindaco sa che da parte nostra troverà sempre interlocutori disponibili ad affrontare insieme le questioni, che per complessità richiedono la collaborazione tra diversi livelli istituzionali; ma prenda in mano finalmente le redini della situazione.

Così in una nota la consigliera regionale di Italia Viva Marietta Tidei.

Riceviamo e pubblichiamo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.