L’Amministrazione di Allumiere ha chiesto l’ammissione del Comune, al bando per la concessione dei contributi per l’acquisto di giochi inclusivi; da installarsi all’interno dell’area gioco del Parco del Risanamento.

La Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità; ratificata e resa esecutiva con la legge n.18 del 3 marzo 2009:

“Ratifica ed esecuzione della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità, con Protocollo opzionale, fatta a New York il 13 dicembre 2006 e istituzione dell’Osservatorio nazionale sulla condizione delle persone con disabilità”; impegna gli Stati ad assicurare e promuovere la piena realizzazione di tutti i diritti umani e delle libertà fondamentali per tutte le persone con disabilità senza discriminazione di alcun tipo basate sulla disabilità.

La Regione Lazio favorisce e supporta la piena integrazione sociale ed educativa dei bambini e ragazzi con disabilità, anche attraverso la concessione di contributi economici ai Comuni finalizzati alla realizzazione di parchi gioco inclusivi; accessibili e dotati di giochi privi di barriere architettoniche; dove è possibile svolgere attività ludico-motorie; e dove tutti i bambini, con ogni tipo di abilità, possano interagire e giocare insieme.

Lo “Spazio Pubblico” deve essere reso sicuro e fruibile agevolmente da tutti, compresi bambini e ragazzi;

La Dichiarazione delle Nazioni Unite, recepita con L.n.18/2009; può e deve costituire un forte stimolo per una spinta condivisa verso una “accessibilità diffusa” per il beneficio, sociale ed economico, della intera collettività.

Il concetto di “Spazio Pubblico”, essenziale e determinante nella possibile e concreta fruizione delle aree urbanizzate, si collega direttamente ai contenuti dell’art.3 della Costituzione italiana. Tale articolo, infatti, indica chiaramente cosa debba intendersi per “eguaglianza tra i cittadini” in qualsivoglia condizione o stato essi si trovino.

Questi contributi sono deputati ad incentivare l’incontro, la convivenza, la libertà, la socialità la crescita e la democrazia; la sua propensione è quella di esprimere ed incentivare questi valori attraverso lo “spazio pubblico”. Le città sono di tutti ma spesso non sono per tutti;

L’Amministrazione di Allumiere, da sempre sensibile a queste problematiche e in prima linea per rendere Allumiere sempre più un Paese “PER TUTTI”; ha chiesto l’ammissione del ns Comune al bando per la concessione dei contributi per l’acquisto di giochi inclusivi, da installarsi all’interno dell’area gioco del Parco del Risanamento.

Il lavoro è stato sviluppato, mettendo in campo un gioco di squadra, composta dall’Architetto Alessandro Pioli; Nadia Maffei per il settore lavori Pubblici/ufficio tecnico; in collaborazione con l’Assessore Sante Superchi; e il Sindaco Antonio Pasquini.

FARMACIA PALOMBO SPONSOR

Prosegue Superchi:

“Diverse iniziative sono state messe in atto al fine di rendere il nostro paese alla portata di tutti. Abbiamo iniziato ad ascoltare i cittadini interessati su cosa potesse portar loro miglioramenti imminenti senza dilagare in proposte e lavori che andassero a risolvere problemi meno importanti. Il nostro obiettivo rimane quello di abbattere più ostacoli possibili.

Infatti è il secondo bando che presentiamo, il primo è stato per l’abbattimento delle barriere architettoniche del paese e degli edifici comunali. Ce la stiamo mettendo tutta su un settore che sta molto a cuore a questa Amministrazione.”

Comunicato stampa del Comune

COLLABORA CON NOI!!! scrivi a talkcity.redazione@gmail.com / whattsapp 371.4257820

DOLCE VITA STORE SPONSOR

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.