Il 13 e 14 dicembre la Città di Anzio organizza il Convegno internazionale dantesco. Promosso dal Sindaco, Candido De Angelis e dall’Assessore alla Cultura e Scuola, Laura Nolfi. Insieme al professor Angelo Favaro i massimi studiosi dell’Opera Dantesca

immagini Dante Pater

Sulla scia di Occidente, continua l’impegno culturale del Sindaco, Candido De Angelis, dell’Assessore alla Scuola ed alla Cultura, Laura Nolfi e del Consigliere Comunale, Federica De Angelis, con l’importantissimo appuntamento del 13 e 14 dicembre prossimi, con iscrizioni dalle ore 9:30, nella Sala Congressi – Hotel Serpa, Via Ardeatina 264, quando la Città di Anzio sarà teatro del Convegno internazionale dantesco DANTE PATER. Fra Romanitas tardo-antica e Civiltà medievale.

– affermano il Sindaco, Candido De Angelis e l’Assessore alla Scuola e Cultura, Laura Nolfi –

«Con Dante Pater, la Città di Anzio, nell’ambito del percorso di Occidente, uno dei più importanti progetti culturali promossi negli ultimi anni, si propone di offrire, soprattutto ai giovani, ma anche a numerosi cittadini desiderosi di conoscere ed approfondire, un percorso formativo di altissimo livello, per scoprire aspetti inediti dell’opera dantesca e l’immensità del Poeta più grande, genio del secondo millennio. Ancora una volta, Anzio sarà al centro di un evento di portata internazionale. Doveroso è il ringraziamento al professor Favaro ed a tutti gli eccelsi Relatori che saranno con noi in questi due giorni, che resteranno nella memoria della Città».     

immagini Dante Pater
Il professor Angelo Favaro, dell’Università degli studi di Roma Tor Vergata  

Il Convegno, ideato dal prof. Angelo Favaro, si rivolge a docenti, studiosi, ricercatori e studenti dell’Opera di Dante Alighieri: si configura come attività di spicco fra le celebrazioni del settecentesimo anniversario dalla morte del Padre della Lingua italiana, con la partecipazione di massimi esperti e studiosi.

«Una terzina dantesca, tratta dal XXVII canto del Purgatorio, ha ispirato l’ideazione e la cura di questo Convegno Internazionale, nell’ambito delle manifestazioni di Occidente, grazie alla lungimiranza ed alla sensibilità dell’Assessore alla Cultura e Scuola, Laura Nolfi, del Consigliere Comunale, Federica De Angelis, dell’Amministrazione tutta ed in particolare del Sindaco, Candido De Angelis.  “Lo sol sen va”, soggiunse, “e vien la sera;/ non v’arrestate, ma studiate il passo,/ mentre che l’occidente non si annera”.

immagini Dante Pater

E’ l’immagine che induce ad una profonda riflessione sulle radici della formazione letteraria, filosofica e teologica di Dante: latina, tardo antica, medievale. L’Occidente non si annera quando si mantiene viva la memoria delle origini e della nostra civiltà. “Dante Pater. Fra Romanitas tardo-antica e Civiltà medievale, vedrà riuniti alcuni fra i massimi dantisti italiani e studiosi stranieri; che dialogheranno a Settecento anni dalla morte del Poeta della Commedia. Il Convegno, per la sua qualità scientifica e culturale, si fregia di Patrocini che mi onorano e onorano la nostra comunità cittadina tutta». 

In considerazione della valenza formativa, sono stati invitati all’evento culturale i docenti e gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado del litorale romano; ai quali verranno rilasciati crediti formativi. Le scuole ed i cittadini interessati potranno accreditarsi attraverso l’indirizzo di posta elettronica pol.culturali@comune.anzio.roma.it .  

Il programma dettagliato dei lavori, il cui assetto grafico è curato dal creativo Giovanni Iannozzi. Così come la magnifica immagine dell’evento, sarà reso noto nei prossimi giorni.

Comunicato stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *